Ile aux Cerfs: la mia tragicomica disavventura mauriziana

SOGNA VIAGGIA AMA

Oggi mentre ero in macchina imbottigliata nel traffico nel bel mezzo del caldo delle ore di punta, non so perchè (o forse sì😂) ho cominciato a pensare alle lunghe spiagge bianche delle Mauritius e alle sue splendide acque cristalline…

DCIM100GOPROGOPR3276.

Quanto avrei voluto essere catapultata in quell’ istante direttamente in mare.

Splash: un tuffo rigenerante in Paradiso circondata dal verde delle palme e rinfrescata dalla brezza del vento.

IMG_20180721_125740_994

Intenta a rivivere le emozioni del mio viaggio piuttosto recente (ci sono stata lo scorso dicembre) il pensiero è volato via dal traffico e si è soffermato su un episodio tragicomico vissuto a l’Ile aux Cerfs strappandomi un sorriso nostalgico.

E’ accaduto durante gli ultimi giorni di viaggio quando ormai avevo esplorato quasi tutta l’isola (superficialmente poichè offre una varietà naturalistica davvero notevole e dieci giorni non bastano)

Il mio compagno mi propone l’escursione a l’ Ile aux Cerfs, sento puzza di turismo…

View original post 1.355 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...